Gli impianti di servizio godono dell’iperammortamento?

117

La nuova circolare interpretativa del Piano Industria 4.0 spiega che sono agevolabili solo gli impianti di servizio riconducibili alla voce “macchine e impianti per la realizzazione di prodotti mediante la trasformazione dei materiali e delle materie prime”






Il Piano Industria 4.0 presenta ancora una serie di dubbi. Tra questi quelli relativi al fatto che gli impianti di servizio, necessari alla realizzazione delle trasformazioni dirette sui prodotti, possano beneficiare dell’iperammortamento.

Una risposta arriva dalla nuova circolare interpretativa, emessa lo scorso 12 luglio. Nel documento viene chiarito che sono agevolabili solo gli impianti di servizio riconducibili alla voce “macchine e impianti per la realizzazione di prodotti mediante la trasformazione dei materiali e delle materie prime“.

In particolare, si legge nel documento emesso dai tecnici del Ministero, se il contratto di acquisto/appalto/stato avanzamento lavori (SAL) di un impianto o di una porzione di impianto prevede la presenza di impianti di servizio e se si dimostra che questi siano strettamente funzionali alla produzione, allora gli stessi impianti di servizio potranno godere del beneficio fiscale.

Si ricorda, infine, che le soluzioni destinate alla produzione di energia sono da ritenersi escluse, come esplicitato a pag.91 della circolare 4/E.