Industria 4.0? Ucima ti aiuta

495

Ucima ha creato un team di esperti per supportare le aziende nell’ottenimento degli sgravi fiscali previsti dall’iperammortamento del Piano Industria 4.0






A fronte delle opportunità offerte dal Piano Industria 4.0, UCIMA si è strutturata per fornire servizi di supporto alla misura dell’Iperammortamento 4.0 (dalla perizia tecnica giurata alla valutazione complessiva dell’investimento dal punto di vista amministrativo/fiscale) per tutte le aziende di qualsiasi settore e dimensione.

Grazie anche alle specifiche conoscenze acquisite dalla partecipazione diretta di UCIMA ai tavoli di lavoro di Confindustria, Ministero dello Sviluppo Economico, spiegano i responsabili dell'associazione in cui si riconoscono i costruttori di macchine automatiche per il confezionamento e l'imballaggio, “siamo in grado di supportare le imprese con servizi e conoscenze sempre aggiornate e in linea con le più recenti interpretazioni del Ministero e dell’Agenzia delle Entrate”.

Il team di lavoro “UCIMA 4.0” è composto da qualificati esperti di Industria 4.0, ingegneri e consulenti esperti di tecnologie per il processing e il packaging, esperti di finanza agevolata e di fiscalità aziendale, esperti legali e di contrattualistica.”

 

Un ingegnere dedicato

Tramite gli esperti tecnici, UCIMA provvede in prima persona a coordinare e gestire tutte le attività iniziali finalizzate all’iper-ammortamento 4.0: contatti con i fornitori dei beni, verifica del rispetto di tutti i requisiti tecnici di iper-ammortamento, individuazione (se necessario) delle soluzioni tecniche per consentire il rispetto dei requisiti tecnici di iper-ammortamento…, con l'obiettivo di supportare l'azienda nell’atto formale finalizzato all’iperammortamento 4.0.

Un supporto che continua anche nella redazione della perizia tecnica giurata, che attesta la rispondenza del bene a tutti i requisiti previsti per l’iper-ammortamento 4.0.

La perizia, conforme come struttura e contenuti ai requisiti previsti dalla Legge di Bilancio 2017 e dalla Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 4/E del 30/03/2017, sarà redatta da un professionista esperto del settore macchine e Industria 4.0 in possesso dei requisiti professionali obbligatori previsti dalla Legge 11 dicembre 2016, n. 232.

Il professionista, in possesso di adeguata polizza assicurativa contro gli eventuali danni provocati nell'esercizio dell'attività professionale, garantirà anche la sua presenza al fianco dell’azienda nelle eventuali visite ispettive/contenziosi con l’Ente di controllo circa la congruità tecnica del bene mandato in iper-ammortamento.

 

Una valutazione globale

In generale, per una valutazione globale degli investimenti e delle commesse 4.0, UCIMA propone alle aziende uno Staff di Tecnici e Consulenti esperti nel settore Industria 4.0 e della Finanza Agevolata per analizzare e definire un’analisi completa dell’investimento 4.0, particolarmente utile nel caso di pluralità o complessità degli investimenti (es. linee/impianti di produzione).

Il servizio, partendo dalla definizione puntuale dei beni da portare in iper-ammortamento, valuterà la documentazione contrattuale e di fatturazione, andrà dall’ordine, ai documenti di spedizione, alla valutazione della documentazione tecnica, al sopralluogo di verifica di tutti i requisiti fino alla valutazione degli aspetti amministrativi e fiscali che la normativa richiede ai fini della fruizione dell’agevolazione, compresa la verifica puntuale e l’individuazione di tutti i costi accessori anch’essi “iper-ammortizzabili” insieme al bene – spese di trasporto, installazione, consulenze…

Il tutto fino alla rendicontazione finale dei costi connessi agli investimenti ammissibili, producendo la documentazione richiesta dalla normativa, comprese le perizie tecniche giurate.

L'obiettivo dichiarato è infatti quello di rendere le aziende effettivamente aderenti ai paradigmi tecnici di industria 4.0 al fine di massimizzare i benefici connessi all’introduzione delle tecnologie abilitanti.