Almawave e OverIT semplificano le applicazioni in campo

313

La partnership di integrazione tecnologica annunciata tra le due società trasforma gli strumenti di field service management nell’era della AI

Gestire gli interventi di manutenzione integrando le tecnologie di comando vocale e l’analisi predittiva.
È quanto hanno intenzione di fare Almawave e OverIT, che hanno annunciano la firma di un accordo di partnership che prevede l’integrazione delle funzionalità della soluzione Geocall WFM di OverIT, da oggi arricchite dalla piattaforma Iride con le soluzioni di Speech Recognition Almawave.

In questo modo, da strumenti di rendicontazione gli applicativi diventano un aiuto intelligente per trovare in modo facile e veloce le giuste informazioni, per riportare tempestivamente rilevazioni e interventi e per semplificare la vita lavorativa.

Nello specifico, grazie alla potenza dei comandi vocali dell’automatic transcription e dell’artificial intelligence per la classificazione, l’interazione automatica e il fast search, sarà possibile realizzare soluzioni innovative, facili da usare e basate sul linguaggio naturale.
Dal canto suo, l’integrazione della piattaforma Iride andrà ad arricchire i prodotti di altre aziende e a migliorare le modalità di lavoro delle persone, semplificando i processi e potenziandone competenza e capacità.

Quanto al prodotto di Field Service Management Geocall WFM di OverIT, la soluzione finalizzata a gestire le attività sul campo, monitorare il lavoro degli operatori in tempo reale e organizzare processi, modalità e tempi degli interventi permetterà di sfruttare i benefici del comando vocale per dare informazioni al sistema attraverso la sola voce, in modalità “hands-free”.

Il comando vocale attiva in automatico sia i processi per la ricezione delle informazioni sia quelli per l’archiviazione e la categorizzazione delle stesse, creando, grazie al motore semantico, una base di conoscenza e una memoria di esperienze condivise, utili all’operatore per individuare e risolvere possibili problematiche tecniche velocemente e in autonomia.

Diventa così possibile riconoscere situazioni simili e ricorrenti, velocizzare gli interventi e mettere in atto processi evoluti di manutenzione predittiva.