L’innovazione per la Fabbrica 4.0 a Smau

890

Anche quest’anno Smau apre una finestra sulle innovazione dell’Industry 4.0

Predittività, sostenibilità e rinnovamento dei prodotti. Sono queste le opportunità che le imprese devono cogliere per trasformare il loro Business e che saranno protagoniste nel corso del prossimo Smau. Tecnologia, dunque, come mezzo per arrivare ad un nuovo modello di Business.

Le imprese che ce l’hanno fatta sono quelle che hanno innovato e che hanno riconosciuto il fatto che l’innovazione non è solo ricerca e sviluppo, ma un nuovo modello di Business che implica una ridefinizione dei processi aziendali.

Ne sono testimonianza, nei padiglioni della fiera, Tenaris, Ducati, Comestero Sistemi con l’adozione di soluzioni Var One Business Partner SAP, L’Oréal, Dragflow per un progetto realizzato in collaborazione con InformEtica Consulting Business Partner SAP, Trockpit di Trocellen Italia S.p.A., Distillerie Branca per un progetto realizzato con Salesforce.com, Abarth, Esseco in collaborazione con Microsoft, Electronic Systems in collaborazione con Sistemi H.S. S.p.A. business partner di HPE, E4 Computer Engeneering in collaborazione con Eaton Industries, Apuana Corporate Fabbrica Diffusa, Stevanato Group in collaborazione con Infonet Solutions Business Partner di HPE e Granarolo. Aziende che si racconteranno durante gli Smau Live Show dedicati al tema Fabbrica 4.0 e che insieme ai grandi Player come Cisco, Hewlett Packard Enterprise, Microsoft e TIM, nei Live Show condivideranno esperienze e visioni del prossimo futuro. Appuntamento dunque alle ore 10:00 al Main Stage il 25, il 26 e il 27 ottobre e alle ore 13:00 del 27 ottobre con gli Smau Live Show dedicati al tema Fabbrica 4.0 per seguire i progetti d’innovazione, le strategie, i prodotti e le soluzioni che possono rivoluzionare il settore del manifatturiero. E proprio dedicato alle imprese del manifatturiero il Corporate Meeting dedicato alla Fabbrica 4.0 a cura di Fondazione Torino Wireless (mercoledì 27 ottobre ore 12:00 Studio TV) in cui 15 imprese, in tre minuti ciascuna, avranno la possibilità di presentarsi alle imprese partecipanti. Un evento in cui le imprese con soluzioni dedicate alle industrie della manifattura mettono in evidenza le principali competenze interne ed evidenziano quelle che ricercano sul mercato per completare, in termini di conoscenza specifica, una potenziale idea progettuale, un’offerta congiunta verso un cliente terzo oppure un rapporto diretto b2b di natura prettamente commerciale. Tra le novità di questa edizione la presenza dei Fablab del Comune di Milano che ha sostenuto la creazione di 8 di essi, consapevole che il rilancio del settore manifatturiero passi attraverso la “digital transformation”. E sempre del Comune di Milano Il Consorzio Viale dei Mille, costituito da cooperative sociali che operano nelle carceri di Bollate, Opera, San Vittore e Beccaria: l’obiettivo è quello di far incontrare artigianato tradizionale con l’innovazione dei fablab per dar vita a nuove creazioni all’avanguardia ed eticamente sostenibili. A Smau saranno presenti i Fablab Innogrow, Opendot, theFabLab, Wemake. A cui si aggiungono proposte di startup come Ioota, Iotti, Crowdbello, Mark One, IS Clean Air e molte altre. E sempre tra gli eventi legati all’Industria 4.0 l’appuntamento internazionale Digitisation and Industry 4.0: the role of SMEs in the transformation of Europe’s economy a cura di CNA ICT che si terrà mercoledì 26 ottobre alle 15:00 presso lo studio TV.

Per ottenere l’accesso gratuito a Smau, clicca qui.