AlfaProject.net, Miraitek e HPE Italia insieme per l’IIoT

Disponibile per il mercato italiano la nuova soluzione end-to-end congiunta, per la digitalizzazione dei processi produttivi e il monitoraggio in tempo reale

AlfaProject.net, HPE Italia e Miraitek presentano al mercato italiano una nuova soluzione per la digitalizzazione dei processi produttivi che integra la governance di processi, dei macchinari, delle risorse e dei materiali. La soluzione migliora l’efficienza e la competitività, garantendo il controllo e il monitoraggio di tutte le attività di fabbrica in real-time.

La soluzione, sviluppata e resa disponibile dalle tre società congiuntamente, mira a supportare le aziende manifatturiere italiane nell’evoluzione verso un modello industriale digitale, per implementare il quale è necessario mettere a sistema competenze che vanno dal digital manufacturing, alle tecnologie IoT edge a quelle riguardanti strumenti applicativi.

La nuova piattaforma per il Manufacturing Operation Management (MOM) permette di automatizzare e standardizzare i processi, rendendo la produzione efficiente, garantendo al tempo stesso la tracciabilità della produzione e la gestione digitale delle attività logistiche, manutentive e qualitative.

La nuova soluzione per il Digital Operation Manufacturing è pensata per rendere completamente connessi tutti i macchinari industriali – anche di diversa tipologia ed età – e i software gestionali (es. ERP/MES) presenti nella fabbrica, dando una visibilità completa della supply chain. Si tratta, infatti, di uno strumento hardware & software progettato per raccogliere i dati di funzionamento dei macchinari industriali e renderli disponibili in tempo reale, anche da remoto, attraverso dashboard dinamiche.

I dati raccolti sono inoltre memorizzati e analizzati per ricavarne preziose indicazioni sul funzionamento dalle macchine e abilitare algoritmi di manutenzione predittiva, in modo da poter pianificare al meglio le attività di manutenzione ed evitare inutili e costosi fermi macchina.

Raccogliendo i dati in tempo reale, la soluzione rende possibile inoltre ridurre i tempi di attraversamento, tracciare il singolo prodotto/componente e le performance dei macchinari, nonché il monitoraggio e la misurazione dei tempi di ciclo per ogni parte del processo produttivo, logistico e manutentivo.

La sua modularità consente anche una grande integrazione con i processi logistici, con il conseguente monitoraggio e misurazione dei tempi di coda e la ripartizione dei costi indiretti.

Mettendo a sistema le proprie competenze specifiche, i team integrati Alfaproject.net, Miraitek e HPE sono inoltre in grado di supportare le aziende nel percorso di sviluppo delle skill tecnologiche e di processo necessarie per cogliere appieno i vantaggi della digitalizzazione in ambito industriale.

“La digitalizzazione di uno stabilimento produttivo richiede competenze, tecnologie e strumenti applicativi innovativi. Digital Operation Manufacturing è attualmente l’unica proposta che integra le migliori competenze nella digitalizzazione del manufacturing, la miglior tecnologia edge e gli strumenti applicativi più innovativi. Una soluzione integrata per garantire al cliente una implementazione di successo con tempi e costi certi”, ha aggiunto Alessandro Dandolo – Managing Partner e Smart Factory Specialist – Alfaproject.net.

“L’integrazione della nostra piattaforma tecnologica di acquisizione e monitoraggio dati dagli impianti con le soluzioni di gestione dei processi di fabbrica di Alfaproject.net, supportati dalle infrastrutture tecnologiche di Edge-computing di HPE, rendono la nostra soluzione Digital Operation Manufacturing unica nel panorama italiano e non solo. La possibilità di agire sui processi di gestione della fabbrica attraverso la valutazione Real-time di ciò che accade ed innescare attività di manutenzione non pianificata offre ai clienti l’opportunità di agire tempestivamente e quando richiesto, aumentando notevolmente la loro produttività e competitività”, ha dichiarato Sergio Cassinelli – General Manager – Miraitek.

“La grande complementarietà e l’Interoperabilità tecnologica fra i tre componenti di Digital Operation Manufacturing – Edge Technology, Machine Monitoring e Process Digitalization – ma soprattutto l’unione delle competenze delle persone che lavorano su questi progetti, costituiscono un unicum sul mercato italiano, ha dichiarato Sergio Crippa – Iot Country Manager and Territory SMB Manager – HPE Italia. La piattaforma è caratterizzata inoltre da un’estesa capacità di integrazione con qualsiasi gestionale, sia a livello macchina sia a livello di processi ed è completamente open, perché concede ai clienti la libertà del best-of-breed per l’acquisizione sul mercato di macchinari industriali di diversi brand.”

La soluzione di Digital Operation Manufacturing è una soluzione scalabile e modulare composta da 3 principali componenti che sono fra loro integrati in unico framework architetturale.

LOG-iN MOM: è una componente software che realizza una soluzione completamente installata nell’Edge, ossia direttamente in fabbrica. Questa componente è considerata dal mercato uno dei più rilevanti Manufacturing Operations Management System “Made in Italy” a supporto dell’integrazione digitale tra risorse, processi e macchinari. La piattaforma LOG iN – MOM permette di migliorare l’efficienza dei processi produttivi, integrando in un unico strumento la gestione e la tracciabilità della produzione e le attività logistiche e manutentive. LOG iN – MOM abilita un modello industriale digitale che permette di automatizzare, standardizzare ed efficientare i processi rendendo la produzione più veloce ed accurata.

La componente su cui si appoggia LOG-iN MOM è Mirai4machine di Miraitek ed è anch’essa una componente software che realizza sostanzialmente il collegamento con qualsiasi macchinario industriale e di qualsiasi brand. La sua funzione è quella di monitorare i macchinari industriali in tempo reale, di tracciare il loro consumo energetico utilizzando dashboard dinamiche e di consentire una manutenzione predittiva dei macchinari stessi, identificando l’anomalia e di conseguenza mandando un alert alla componente LOG-iN MOM per le corrette azioni da intraprendere, automatizzando così i processi produttivi dell’azienda.

La componente Mirai4Machine si appoggia su una componente infrastrutturale che è integrata con HPE. Infatti la terza componente della soluzione di Digital Operation Manufacturing è quella infrastrutturale dove HPE fornisce, con la sua piattaforma di Sistemi Industriali Edgeline Converged Edge Systems e le soluzioni di switching e Access Points Aruba, la possibilità di connessione con gli innumerevoli protocolli proprietari dei macchinari industriali, permettendo analisi dettagliate di monitoraggio sul campo, ossia direttamente in fabbrica.

In tema di sicurezza, HPE mette a disposizione di questa nuova soluzione di Digital Operation Manufacturing la protezione a 360° che unisce il controllo degli accessi alla rete di Aruba ClearPass con il rilevamento e gli avvisi sugli attacchi basati sull’analisi del comportamento di Aruba IntroSpect. ClearPass utilizza le analisi e le informazioni contestuali note e affidabili per proteggere l’accesso di rete, mentre IntroSpect si serve del machine learning basato su AI per individuare cambiamenti nel comportamento degli utenti che spesso indicato attacchi. Insieme danno vita a una soluzione completa a protezione del sistema.

Ogni componente della soluzione offre dei servizi correlati di installazione, manutenzione e configurazione che sono implementati dalle rispettive aziende Alfaproject.net, Miraitek e HPE.