A SPS Italia si parla di Strategie e tecnologie abilitanti per Industria 4.0

340

L’evento formativo organizzato dal mondo Ordinistico si svolgerà mercoledì 24 maggio, dalle ore 14 alle ore 17, nella Sala Pistacchio, presso il Padiglione 7






Strategie e tecnologie abilitanti per Industria 4.0”. È questo il titolo dell’evento organizzato nel secondo dei quattro eventi formativi organizzati dal mondo Ordinistico in occasione di SPS IPC Drives Italia, il più importante evento fieristico delle tecnologie per l’Automazione e il Digitale Industriale, che si terrà a Parma i prossimi 23-25 maggio.

Qui, mercoledì 24 maggio, dalle ore 14 alle ore 17, nella Sala Pistacchio, presso il Padiglione 7, si svolgerà l’incontro messo a punto per offrire una panoramica a 360 gradi sulle tecnologie abilitanti Industria 4.0.

Obiettivo: approfondire come gli sforzi del Governo, delle Università e delle Associazioni di imprenditori possano trovare applicazione pratica nelle piccole e medie imprese del territorio.

L’evento in dettaglio

Apertura dei lavori
Ing. Angelo Valsecchi – Segretario CNI

Technologies for Big Data and Internet of Things (E-BIT)
Prof.ssa Cecilia Metra – Università di Bologna

Opportunità del Piano Industria 4.0
Ing. Stefano Bossi – Capo Sezione ICT Confindustria Emilia (Modena)

Esempi di evoluzione tecnico-organizzativa in aziende produttive
Ing. Cristiano Canotti – Esperto in tecnologie innovative di processo

Industria 4.0: la sfida per le Piccole e Medie imprese del Territorio
Dott. Roberto Centazzo – CNA Emilia Romagna

Progettare nell’era di Industria 4.0
Ing. Roberto Orvieto – Consigliere CNI

L’offerta formativa dell’Università di Parma in ottica di Industria 4.0
Prof. Giovanni Franceschini – Pro Rettore Vicario Università di Parma

Moderatore
Ing. Mario Ascari – Presidente Comitato Italiano Ingegneria dell’Informazione C3I

Come di consueto, la partecipazione all’evento e l’ingresso alla fiera sono da considerarsi gratuite ma è necessaria la registrazione e la stampa del biglietto, da effettuarsi sul sito della manifestazione.

La partecipazione all’evento darà diritto al riconoscimento di 3 CFP dall’Ordine di Parma, territorialmente competente, previa iscrizione all’evento, che dovrà preventivamente essere effettuata sulla piattaforma software www.iscrizioneformazione.it.