Virtualizzazione? Proviamo a “toccarla”

595

In occasione del Forum Meccatronica, Team3D illustra le caratteristiche del Virtual Commissioning. Un appuntamento per comprendere i vantaggi della digitalizzazione, la colonna portante del Piano Industria 4.0

La digitalizzazione del processo produttivo è una delle innovazioni alla base del Piano Industria 4.0. Come tutte le tecnologie davvero innovative è però poco conosciuta e, spesso, vissuta dalle aziende manifatturiere come qualcosa di ancora poco implementabile in un processo reale.

Al contrario il Virtual Commissioning, ovvero l’esercizio di riprodurre il comportamento fisico di un macchinario o impianto in maniera virtuale attraverso una simulazione software, è oggi una realtà già usata in numerose aziende e sempre più accessibile anche alle Pmi italiane.

Una dimostrazione concreta di queste opportunità verrà presentata il 26 settembre nel corso del Forum Meccatronica di Ancona.

Ad illustrarla saràBArra mauro-150x150 Mauro Barra, Ceo di Team3d e fondatore dell’azienda: “Di virtualizzazione dei processi produttivi si parla molto negli ultimi anni, ma noi lavoriamo in questo ambito dal 1994 e, da allora, abbiamo maturato una notevole esperienza. Al punto che, da un decennio, siamo partner di Siemens, diventando il riferimento di maggior rilievo in Italia per la gestione di NX”.

Barra è infatti uno dei principali esperti italiani di settore e, proprio nel corso del Forum Meccatronica, mostrerà i concetti base del Virtual Commissioning. “L’obiettivo finale dell’emulazione – spiega Barra – consiste nel testare tutti gli elementi progettati e le relative automazioni, tecnicamente controllate da PLC (Programmable Logic Controller), Motion Control, CNC (Computer Numerical Control) e HMI (Human Machine Interface) consentendo di testare lo sviluppo software per rimuovere gli errori del sistema prima di mettere in atto la costruzione dei componenti e dare il via all'intero processo manifatturiero”.

Si tratta, quindi, di uno degli aspetti più innovativi della Meccatronica stessa, in quanto riesce davvero a coniugare le competenze meccaniche, elettriche ed elettroniche, consentendo così di ridurre i tempi e i costi di sviluppo di un nuovo progetto.

 

Processi da rinnovare

Si tratta di tematiche che Team3d conosce molto bene, in quanto l'azienda è uno dei partner di riferimento di Siemens in Italia, dove si occupa di vendita e formazione per le soluzioni CAD, CAM, CAE e PLM di Siemens PLM Industry Software.

“Forti di queste competenza – sintetizza Barra – assistiamo le aziende nel delicato intento di rinnovare i processi aziendali e ridefinire la produttività, ovvero l'obiettivo primario per una realtà che vuole affacciarsi all’Industry 4.0. Anche per questo consigliamo manager e imprenditori nelle scelte di metodi e strumenti per sfruttare appieno le potenzialità di Industry 4.0. E l'appuntamento con il Forum Meccatronica rappresenta un'opportunità per conoscere i vantaggi e i possibili impieghi della digitalizzazione all'interno dei processi industriali.