Iperammortamento per le PMI? Un aiuto concreto da BitMAT

357

Accedere alle detrazioni fiscali del Piano Industria 4.0 è spesso troppo complicato e costoso per le PMI, che preferiscono rinunciare ai vantaggi dell’iperammortamento.
BitMAT ha creato un team di esperti, con differenti professionalità, per aiutare le aziende

Lo studio “La diffusione delle imprese 4.0 e le politiche: evidenze 2017”, promosso da Mise, ha rilevato che solo l’8,4% delle imprese utilizza almeno una delle tecnologie considerate dal Piano Industria 4.0. A questa quota si aggiunge un ulteriore 4,7% di imprese che, anche se non coinvolte attualmente, hanno in programma investimenti specifici nel prossimo triennio.

Lo scarso interesse suscitato dalla digitalizzazione è confermato dai dati dell’Osservatorio ExpoTraining, da cui emerge che il 56% delle micro e piccole imprese italiane non conosce o non crede nel Piano Industria 4.0. Ancor più grave il fatto che il 15%, pur conoscendo le opportunità messe a disposizione dall'iperammortamento, non intende partecipare per impossibilità organizzative e tecniche.

Del resto, per le PMI, l'accesso all'iperammortamento (che consente di ottenere sgravi fiscali sino al 36% di quanto investito nelle tecnologie ammesse dal Piano Industria 4.0) è stato complicato da una serie di circolari successive. Una modalità operativa che ha creato confusione e dissuaso alcune realtà dall'approfondire le opportunità.

 

Un aiuto concreto

Alla luce di questa situazione e della rete di contatti con aziende e liberi professionisti attivi nel settore, BitMAT ha creato un team di esperti in grado di supportare le PMI italiane nell'ottenimento dell'iperammortamento. I singoli esperti, in grado di fornire dalla consulenza alla perizia, arrivando sino all'attività diretta di installazione e configurazione, intervengono quindi in funzione delle esigenze specifiche di ogni singola realtà, con costi commisurati all'effettiva attività da svolgere.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la redazione al numero 02 45497125 o inviare una mail all'indirizzo redazione.itis@bitmat.it