La start-up che sviluppa software per digitalizzare i processi produttivi è la prima exit ufficiale di GELLIFY

GELLIFY, piattaforma di innovazione B2B in grado di connettere le startup software digital alle aziende tradizionali, ha annuciato la exit di TechMass dal proprio portafoglio di investimenti.

La start-up attiva nella progettazione e nello sviluppo di software per digitalizzare i processi produttivi è stata acquisita al 51% da TeamSystem, specialista italiano nel mercato delle soluzioni digitali per la gestione del business di imprese e professionisti, alla quale GELLIFY ha ceduto la propria quota investita nel capitale dell’azienda nel gennaio 2019.

Così facendo, TeamSystem si porta a casa una soluzione in cloud – disponibile tramite web e app sia via desktop che mobile – che è al momento il prodotto di punta della startup innovativa fondata in Italia nel 2017 dall’ingegnere padovano Andrea Massenz (nella foto). TechMass rende, di fatto, possibile ottimizzare i processi industriali e accompagnare le aziende manifatturiere nel loro percorso di crescita e miglioramento.

Il sistema fornisce, infatti, agli addetti di linea strumenti e informazioni in tempo reale per monitorare le performance delle linee e ottimizzare i processi industriali, con un approccio unico e innovativo nel suo genere.

Basti pensare che, lo scorso settembre, TechMass è stata invitata a Yancheng e Xi’an in Cina alle semifinali del programma di scambio italo-cinese Best Startup Showcase & Entrepreneurship Competition nel filone “Advanced Manufacturing” e si è classificata al secondo posto della competizione. Sarà inoltre presente alle semifinali del programma insieme ad altre startup Europee.

Come riferito in una nota ufficiale da Fabio Nalucci, CEO e Founder di GELLIFY: «TechMass è stata in grado in poco meno di un anno di seguire insieme a noi e auxiell un percorso straordinario. Crescita del team, consolidamento del progetto, nuovi clienti e aumento dei ricavi sia in Italia che all’estero. Si tratta del primo risultato tangibile dell’efficacia del nostro programma di ‘gellificazione’».