Vent’anni di innovazione per Phoenix Contact a SPS IPC Drives Italia

A Parma, in occasione di SPS IPC Drives Italia 2017, lo specialista in sistemi di connessione industriale tedesco presenterà PLCnext e PROFICLOUD. Ecco cosa aspettarsi

Si chiama PLCnext e promette di rivoluzionare il modo di fare automazione il nuovo nato in casa Phoenix Contact, pronta a presentare la sua ultima innovazione in occasione dell’edizione 2017 di SPS IPC Drives Italia, di scena a Parma i prossimi 23-25 maggio.

Intanto, di PLCnext si sa che consente di programmare il proprio sistema di controllo utilizzando qualsiasi linguaggio e qualsiasi software sul mercato, sia esso Visual Studio, Eclipse, Matlab Simulink e PC Worx Engineer.
La promessa, inoltre, è di una semplicità e flessibilità che non conosce precedenti nei sistemi di automazione, grazie a una tecnologia in grado di combinare funzioni conformi alla IEC 61131-3 con routine C/C++, C# o Matlab Simulink.

PROFICLOUDAppuntamento, dunque, a SPS IPC Drives Italia 2017, dove, in aggiunta a soluzioni per la marcatura, il cablaggio, l’Industrial Cyber Security, il controllo e visualizzazione, sarà possibile conoscere di persona PROFICLOUD, il sistema che promette di portare l’automazione nell’era IIoT gestendo, attraverso il cloud, produzioni dislocate senza la necessità di connessioni VPN.

Infine, al Padiglione 5, presso lo Stand D026 di Phoenix Contact, non mancherà l’occasione per festeggiare i primi vent’anni dello specialista in sistemi di connessione industriale tedesco sul mercato italiano.
Chi lo desidera potrà partecipare al concorso Inspiring 20 e vincere uno dei fantastici premi in palio. Basta rispondere alla domanda: “Qual è l’innovazione più utile all’industria da realizzare nei prossimi 20 anni?”.

Per maggiori informazioni cliccate QUI.Inspiring20