I sistemi di pompaggio rientrano nel Piano Industria 4.0?

417

Una pratica guida operativa, disponibile gratuitamente, permette di individuare le caratteristiche richieste dal Piano Industria 4.0 affinché le pompe possano usufruire degli sgravi fiscali connessi all’iperammortamento

L’allegato A alla Legge di Bilancio 2017, confermato nella Legge di Bilancio 2018, include, tra i beni funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale delle imprese secondo il modello “Industria 4.0”, anche le “macchine e impianti per la realizzazione di prodotti mediante la trasformazione dei materiali e delle materie prime”. Precisando che tali soluzioni devono essere dotate “di proprietà di riconfigurabilità o flessibilità (sia per quanto riguarda le tipologie di operazioni che possono essere eseguite, sia per quanto riguarda la gestione dei flussi all’interno dell’impianto)”.

Viene inoltre precisato che tali beni sono inclusi “indipendentemente dal prodotto (o semilavorato) realizzato o trasformato o trattato e dal relativo ciclo tecnologico e indipendentemente dal tipo di realizzazione o trasformazione o trattamento (meccanico, chimico, fisico, ecc.)”

Infine “per impianto o porzione di impianto si intende un insieme di macchine connesse fisicamente tra di loro anche se ogni macchina o attrezzatura funziona in maniera indipendente. L’impianto gode del beneficio fiscale anche nel caso in cui i singoli componenti provengano da fornitori diversi”.

 

Non per tutte le pompe

Questo significa che una pompa a se stante, esclusa da un ciclo, che movimenta solamente il fluido non può usufruire di agevolazioni. Al contrario, se viene inserita in un processo di depurazione, debatterizzazione o sanificazione (anche per il revamping o l'ammodernamento dell'impianto), può usufruire dei vantaggi dell'iperammortamento. Anche le pompe inserite in processi industriali per raffreddamento, lavaggio, recupero e trattamento possono usufruire dei vantaggi dell'iperammortamento.

 

Quali caratteristiche deve avere una pompa?

Contrariamente a quanto viene fatto credere da alcuni produttori, non è sufficiente acquistare una pompa “intelligente”, per godere dell'ammortamento fiscale al 250%. Al contrario occorre che la pompa stessa, una volta installata, soddisfi sette requisiti specifici.

Per questa ragione Xylem Water Solutions ha realizzato un pratica guida operativa, scaricabile gratuitamente, che consente di identificare, in modo pratico e sintetico, tutte le caratteristiche necessarie ai sistemi di pompaggio per accedere ai benefici fiscali previsti dal Piano Industria 4.0.

Altri approfondimenti, con la possibilità di inviare domande agli specialisti, saranno presentate nel corso del Webinar “Iperammortamento nella depurazione? Domande e risposte”, in calendario il prossimo 9 maggio alle 11. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione a questo link.