Cognex: un maggio di innovazione

Gli investimenti e le acquisizioni del Gruppo hanno permesso di allargare il campo di applicazione dei sistemi di visione

Si avvicinano i tradizionali appuntamenti fieristici di primavera – da SPS IPC Drives a Ipack IMA – e Cognex non si fa cogliere impreparata, presentando le sue nuove soluzioni per la visione e il controllo industriale. Nel corso dell'ultima conferenza stampa, infatti, sono stati lanciati i nuovi prodotti, ma è stata ribadita anche un'interessante novità: nel corso di SPS sarà possibile ottenere una consulenza gratuita e diretta dai tecnici di Cognex. Nello stand dell'azienda, infatti, oltre a vedere e toccare con mano le nuove soluzioni, i visitatori potranno portare gli oggetti per i quali hanno la nnecessità di utilizzare una tecnologia di visione artificiale e, insieme ai tecnici, individuare una possibile soluzione. Si tratta di un'opportunità decisamente ghiotta, in quanto l'evoluzione tecnologica mettte a disposizione soluzioni inimmaginabili sino a pochi mesi fa. Ma, per conoscerle  capire l'effettiva applicazione, è necessario un confronto diretto con gli esperti di setore.

 

Una lunga storia di visione

Fondata nel 1981 da Robert Shillman, ricercatore di percezione visiva umana all'MIT, Cognex ha messo sul mercato il suo primo sistema di visione, DataMan, nel 1982. Si trattava di un voluminoso sistema che consentiva di leggere codici alfanumerici. Da allora, l'azienda ha continuato a sviluppare sistemi di visione innovativi, con investimenti crescenti ed acquisizioni strategiche volte ad allargarne il campo di applicazione acquisendo nuove competenze in materia di IA e deep learning.

I principali settori europei a cui Cognex si rivolge sono l'automotive, il Food&Beverage, l'elettronica di consumo, la Factory automation, e Industry 4.0 (IoT). L'Italia è un mercato importante per il settore Food&Beverage, e in particolare per il packaging e l'etichettatura – mercato che, in Europa, condivide con la sola Germania.

Per Cognex, l'Italia è il secondo paese europeo per importanza, dopo la Germania: la sede italiana di Cognex è ormai arrivata a 20 anni di attività. La sede di Milano include un centro di R&S sul feed e un training centre, e conta 35 dipendenti – che dovrebbero arrivare a 50 entro fine 2020. Il mercato italiano è di forte interesse per Cognex, e la crescita è in linea con la media delle performance worldwide.

In-Sight 7000 Series

La seconda generazione dei sistemi di visione In-Sight 7000 è la grande novità dell'anno. Il dispositivo, assemblato interamente in-house, è dotato di un processore concepito, sviluppato e brevettato da Cognex. Le principali novità sono il sistema di protezione IP67, con opzione di luce interna o copertura lenti liquide C-mount e il nuovo sistema di illuminazione, pensato per ottimizzare l'immagine. In-Sight 7000 permette di svolgere ispezioni rapide e precise in tutti i settori industriali. Grazie alla dimensione compatta, è perfetta per linee di produzione con spazi limitati.

In-Sight VC200

I sistemi In-Sight autonomi entrano nel mondo delle applicazioni a telecamere multiple e dell'IA, dando la possibilità di collegare fino a quattro telecamere intelligenti In-Sight a un singolo controller, per ispezioni multiple degli stabilimenti produttivi. Per la prima volta, la potenza dell'elaborazione localizzata si unisce a quella delle telecamere multiple intelligenti, per applicazioni ancora più performanti: il collegamento di più telecamere aumenta la velocità di esecuzione, invece di ridurla. Le smart cameras, infatti, eseguono pre-analisi e pre-elaborazione; le immagini filtrate possono essere recuperate on-demand in un secondo momento.

In-Sight laser profilers

Il profilatore laser In-Sight è un sistema di misurazione per la misurazione, l'ispezione e le applicazioni ID. Combina le testine del sensore di spostamento Cognex con il controller di visione In-Sight VC200 e incorpora nuovi algoritmi di livello industriale. Grazie a queste caratteristiche, garantisce un'accurata localizzazione della superficie anche se essa presenta difetti. l profilatore è configurato mediante l'interfaccia utente In-Sight EasyBuilder, che più facile ai tecnici il compito di sviluppare, utilizzare e supportare misurazioni precise e affidabili all'interno dello stabilimento.

DS925B Series

Un'altra grande novità assemblata interamente in Cognex è il sensore DS925B 3D, in grado di ottimizzare la qualità del prodotto fornendone un'ispezione in 3D. Equipaggiato con i migliori sistemi di visione Cognex, il sensore è specificamente pensato per componenti di piccolissime dimensioni, come quelli prevalenti nel settore dell'elettronica, settore che sta vivendo una rapidissima crescita.

DS1000 Series

Ancora per componenti di piccole dimensioni, il sensore 3D DS1000 è calibrato per funzionare con unità di misura reali e offrire una precisione nell'ordine dei micron. È stato specificamente studiato per il settore Food & Beverages.

DataMan 70 Series

Le maggiori novità della nuova gamma Cognex riguardano proprio il segmento della lettura dei codici a barre. DataMan 70 è un lettore compatto e fisso, per codici a barre mono e bidimensionali su etichetta. Grazie alla funzione avanzata di formazione delle immagini e alle sue dimensioni ridotte, è la soluzione ideale per produzione e logistica, anche ad alta velocità. Per catturare ed elaborare le immagini, Cognex non si avvale di sistemi laser, ma solo foto ottici, che garantiscono una decodifica del sistema di visione interno più accurata. È inoltre dotato di un sistema di illuminazione integrato con autofocus.

DataMan 470 Series

DataMan 470 è l'ultimissimo arrivato del segmento in casa Cognex, e sarà la grande novità presentata a SPS IPC DRIVES. Dalle dimensioni incredibilmente compatte, si tratta di un dispositivo smart, con multi dsp montati a bordo, un sistema di illuminazione ottimizzato e lente liquida per la formazione avanzata di immagini. Estremamente performante, DataMan 470 riesce a leggere codici complessi, difficili e rovinati a velocità elevata, caratteristiche che lo rendono ad oggi il device più veloce sul mercato. L'imaging High Dynamic Range (HDR) utilizza i più recenti sensori di immagine CMOS, 16 volte più dettagliati dei sensori tradizionali; si avvale dei dati immagine aggiuntivi per migliorare qualità e contrasto. Si tratta di un algoritmo avanzato, in grado di aumentare automaticamente le variazioni di contrasto localizzate. I possibili campi applicativi vanno dal bottling alla logistica, grazie alla tecnologia che consente la lattura ad alta velocità.

DataMan 8070 Series Verifier

DataMan 8070 nasce dall'ultima acquisizione di Cognex nel mondo della verifica, quello di una ditta leader di settore nel mercato statunitense. I verificatori rilevano le immagini e generano dei report per dimostrare la conformità ai parametri delle linee guida degli standard industriali; danno informazioni sugli eventuali errori commessi nella stampa del codice, stampati sia con micropunzonatura con laser. Può essere utilizzato in modalità fissa o manuale. È dotato di potenti opzioni di illuminazione, algoritmi di classificazione, un motore di elaborazione ad alta velocità e una telecamera ad alta risoluzione.

DataMan ESD-Safe Barcode Readers

Le scariche elettrostatiche (ESD) possono danneggiare i device elettronici e causare incendi e perdite di dati. I lettori DataMan ESD-safe, sia fissi che manuali, combinano materiali plastici ESD-safe con il rivestimento antistatico per tutte le parti ottiche. Si tratta di una tecnologia indispensabile non solo per produrre elettronica, ma anche alcuni componenti che soffrono l'elettrostaticità, come led, involucri nel packaging in stanze ionizzate, lenti a contatto.

MX-1502 Series

I terminali mobili con sistema di visione MX-1502 utilizzano i più moderni dispositivi mobili per le applicazioni industriali di lettura dei codici a barre. La lettura è possibile a partire da una distanza di 15-30 cm fino ad 8 metri, caratteristica che li rende ideali per i settori di produzione e logistica. L'involucro è smart può ospitare uno smartphone, sfruttandone la connettività. È proprio questo il valore aggiunto dei lettori MX-1502, in grado di interagire con sistemi IOS o Android.

MX-100 Series

Ultimi arrivati nel segmento dei terminali mobili, i device MX-100 sono frutto di un'altra delle recenti acquisizioni di Cognex. Si tratta di un sistema di visione esterno, da applicare su smartphone. Le app su smartphone, infatti, non sono in grado di fornire il puntamento, l'illuminazione e la facilità d'uso necessari a rendere la decodificazione rapida e precisa. Dotata di un innovativo puntatore con funzionalità di illuminazione e ottica Cognex, la serie MX-100 di lettori di codici a barre mobili è un accessorio che si collega all'Otterbox uniVERSE Case System e trasforma gli smartphone in lettori di codici a barre migliorati. Cognex sta investendo su questo segmento, non strettamente legato alla factory automation ma anche consumer-oriented, in grado di soddisfare una domanda che si prevede crescere molto rapidamente.