Paolo Leutenegger, da leader dell’oleodinamica ha investito sempre più sulle soluzioni di Motion Control. Un’evoluzione rimarcata anche dal nuovo nome: Duplomatic Motion Solutions, ma che non ha fatto dimenticare l’esperienza nell’oleodinamica.

Frutto di questa evoluzione è un’attenzione particolare all’Industria 4.0, sia nei processi produttivi interni sia negli investimenti in interconnessione. Sono così state lanciate le nuove valvole dotate di tecnologia IO-Link, uno dei protocolli di comunicazione più apprezzati dal mercato.

La scelta di Duplomatic Motion Solutions è stata quella di integrare IO-Link ad un prezzo molto accessibile. Un risultato reso possibile da una serie di sviluppi interni che consentono una comunicazione robusta e certificata, ma senza incidere in modo significativo sui prezzi. Le valvole possono così dialogare, in modo digitale, con il supervisore per inviare informazioni relative a stato, temperatura, numero di cicli, vibrazioni… Tutte indicazioni utili per la manutenzione e, soprattutto, per i processi critici.

L’affidabilità di queste soluzioni è stata confermata dall’affermazione in una delle gare d’appalto più prestigiose a livello mondiale. Duplomatic Motion Solution sta infatti realizzando l’impianto in grado di aprire il tetto dell’intero padiglione degli Emirati Arabi Uniti in occasione di Expo 2020. Si tratta di un progetto di Calatrava che, nei prossimi mesi, è destinato a stupire il mondo e del quale Paolo Leutenegger ci ha anticipato alcuni dettagli.