Chi sono i nuovi ministri dell’ “Industria”’

A Stefano Patuanelli e Paola Pisano vanno i ministeri dello Sviluppo Economico e delll’Innovazione. Vediamo il loro Curriculum

Il varo del nuovo Governo, il cosidetto Conte bis, presenta interessanti novità per i due ministeri più vicini al mondo industriale, ovvero i ministri allo Sviluppo Economico e all’Innovazione, affidati rispettivamente a Stefano Patuanelli e Paola Pisano. I due nuovi ministri, tra l’altro, saranno a breve chiamati a gestire il rinnovo del Piano Industria 4.0, ma anche a definire i dettagli delle agevolazioni legate alla figura degli Innovation Manager.

Stefano Patuanelli
00032681

Stefano Patuanelli, nato a Trieste nel 1974, si è laureato in ingegneria edile, nel 2005, ha iniziato il proprio attivismo con i primi gruppi “Amici di Beppe Grillo”. Dal 2011 al 2016 è stato portavoce del MoVimento 5 Stelle in consiglio comunale a Trieste. Eletto in Senato, da giugno 2018 è Presidente del gruppo MoVimento 5 Stelle a Palazzo Madama

Dal punto di vista professionale, invece, risulta un’esperienza presso lo studio di ingegneria Bauenlab – laboratorio di progettazione, di cui era titolare e fondatore insieme  a Ermanno Sim.

Mentre dal 2014 è stato fondatore di Mads & Associati, uno studio associato in cui si è occupato di progettazione, direzione lavori, coordinamento sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione di opere architettoniche, consulenze tecniche, contenzioso, perizie di stima e assicurative.

 

Paola Pisano

Al ministero dell’Innovazione Tecnologica siede invece Paola Pisano, 42 anni di Torino, che è docente di Gestione dell’Innovazione all’Università degli Studi di Torino, oltre ad essere assessore nella giunta torinese di Chiara Appendino.

Dal 2014 è inoltre Direttore del Centro di Innovazione tecnologica multidisciplinare dell’Università di Torino (ICxT). Il centro sviluppa progetti di innovazione con PMI e in collaborazione con altri centri di ricerca. Il centro presidia tutta la filiera della gestione di un progetto innovativo: dallo studio dei materiali, alla prototipazione, al testing e all’eventuale industrializzazione Dal 2013 o Presidente della Commissione Aziende del Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino o Membro della Giunta del Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino