Warrant Innovation Lab: Centro di trasferimento tecnologico certificato

I Centri di trasferimento tecnologico sono stati introdotti per dare impulso ai processi di innovazione e digitalizzazione delle imprese italiane

Warrant Hub, società di Tinexta Group attiva nel settore delle consulenze alle imprese per operazioni di finanza agevolata e a sostegno di progetti di innovazione e sviluppo, annuncia che la controllata Warrant Innovation Lab ha conseguito la certificazione di “Centro di trasferimento tecnologico Industria 4.0” rilasciata da Unioncamere.

Nell’ambito del Piano Industria 4.0, i Centri di trasferimento tecnologico sono stati introdotti per dare impulso ai processi di innovazione e digitalizzazione delle imprese italiane: hanno il compito di svolgere attività di formazione e consulenza tecnologica ed erogare servizi di trasferimento tecnologico verso le imprese in diversi ambiti di operatività individuati dal MiSE, tra i quali manifattura additiva, realtà aumentata, Internet delle cose, cloud, cybersicurezza e analisi dei big data.

La certificazione – della durata di tre anni e con possibilità di rinnovo – viene rilasciata da Unioncamere attraverso una propria struttura tecnica nazionale sulla base di attenti controlli documentali.

“Questo risultato ci riempie di soddisfazione in quanto è un riconoscimento autorevole del valore di WIL nel favorire l’innovazione tecnologica delle imprese per incrementarne la competitività – dichiara Matteo Marusi, Direttore di Warrant Innovation Lab. La certificazione di Unioncamere, infatti, attesta la solidità del patrimonio di esperienze e competenze che WIL mette al servizio delle aziende insieme a un collaudato e proficuo sistema di partnership con importanti protagonisti dell’industria, della ricerca e del mondo accademico.”

La certificazione conseguita da WIL si riferisce ai seguenti ambiti tecnologici: Soluzioni per la manifattura avanzata, Integrazione verticale e orizzontale, Industrial Internet, Internet of Things e/o Internet of Machines, Cloud e Sistemi informativi e gestionali.

Le attività connesse a tali ambiti, a loro volta oggetto della certificazione, riguardano formazione e consulenza su modelli organizzativi e/o di business, tecnica e industriale; progettazione e pianificazione di interventi di implementazione di tecnologie Industria 4.0; ricerca industriale e sviluppo sperimentale, inclusa la prototipazione anche virtuale; servizi di analisi, monitoraggio e brokeraggio tecnologico; sviluppo software applicativo e personalizzazione package e piattaforme di mercato relativi a tecnologie 4.0.