Il packaging, sempre più smart, non può prescindere da computer industriali che abilitano funzioni di Edge Computing, analisi dati e reportistica in real time

In un mercato globale sempre più competitivo, guidato dai principali driver tecnologici e dalla personalizzazione di prodotti sempre più vicini alle esigenze del cliente, il mondo del packaging ha ormai assunto un ruolo strategico.

Design accattivante e innovazione tecnologica s’intrecciano per dar vita a soluzioni “intelligenti” e attrattive che permettono alle aziende di differenziarsi dalla concorrenza e fidelizzare i clienti, consolidando la percezione del brand nella mente del consumatore.

Tutto ciò scandito da time-to-market sempre più stringenti che alimentano la contrazione della filiera produttiva e l’integrazione verticale tra le aziende coinvolte. Il produttore deve potersi affidare ad aziende che non siano più dei semplici fornitori di prodotti, ma dei partner tecnologici con una visione condivisa.

La visione di Mitsubishi Electric è orientata al futuro e all’evoluzione dell’industria in ottica 4.0; l’azienda si propone come partner tecnologico, dotato di un pacchetto completo di soluzioni per l’automazione e di un know-how che va oltre i singoli prodotti, garantendo la totale integrazione dei sistemi.

Oggi il packaging è l’elemento chiave di una filiera profondamente interconnessa, in tale contesto l’integrazione si traduce in comunicazione dati, una catena del valore che comunica in “Big Data”.

Sensibile ai nuovi paradigmi, Mitsubishi Electric ha introdotto la nuova famiglia MELIPC, computer industriali che abilitano funzioni di Edge Computing, analisi dati e reportistica in real time, generando un modello basato su algoritmi di carattere statistico o tramite intelligenza artificiale assicurando un controllo continuo della produzione.

I dati sono anche i principali driver del mercato digitale, e-commerce e nuovi network hanno aperto le porte di una distribuzione su scala globale, motivo per cui l’imballaggio Made in Italy è esportato in tutto il mondo con l’indotto che deve far fronte ad una crescente domanda.

Alti volumi di produzione hanno bisogno di soluzioni che garantiscano operazioni veloci e precise, per tali ragioni i nuovi servo della famiglia MR-J5 di Mitsubishi Electric con una banda passante di 3,5 kHz ed encoder assoluti battery-less da oltre 67 milioni di impulsi per giro, assicurano alte prestazioni e tempi ciclo di 31,25 μs. L’evoluzione dei nuovi motion controller RD78G, disponibili da 8 a 256 assi, garantisce la massima efficienza attraverso l’innovativo network CC-Link IE TSN. A guidare i potenti hardware, la “Motion Library”, una soluzione software easy to use e personalizzata per il mondo del packaging.

Il concetto di customizzazione del prodotto garantisce un vantaggio competitivo sul mercato ma è strettamente legato alla flessibilità di produzione, oggi l’evoluzione del mondo della robotica, grazie ad algoritmi di Artificial Intelligence, permette lo sviluppo di sistemi dinamici, in grado di adattarsi alle mutevoli esigenze di produzione.

I robot MELFA di Mitsubishi Electric assicurano un alto grado di flessibilità, una gamma prodotti completa e strutturata secondo livelli di collaborazione, che permette di sviluppare soluzioni ad hoc per i partner, superando così la dicotomia tra robot industriale e collaborativo.

Per chi vuole approfondire le tematiche relative all’Industria 4.0, Mitsubishi Electric mette a disposizione il White Paper gratuito “Industry 4.0 nel settore Food&Beverage”, scaricabile a questo link.