Nel corso del webinar, che può essere rivisto gratuitamente, sono state presentale le più interessanti novità tecnologiche ed i doppi vantaggi offerti dalle agevolazioni fiscali a disposizione dei processi depurativi

90 minuti di intenso confronto sulle agevolazioni fiscali offerte dal Piano Transizione 4.0 (ex Industria 4.0) e dal Bonus Sud. Sono questi i contenuti del webinar “Trattamento e movimentazione delle acque. Industria 4.0 è un’opportunità?” promosso da BitMAT con la collaborazione di Xylem Water Solutions. E proprio Guido Di Virgilio, responsabile telecontrollo di Xylem Water Solutions, ha illustrato le più interessanti innovazioni tecnologiche di settore, spiegando quali requisiti devono essere soddisfatti per poter accedere ai benefici del nuovo Credito d’Imposta. Benefici che, da quest’anno, sono cambiati rispetto agli anni scorsi. Il Credito d’Imposta, infatti, è stato portato al 50% dell’investimento totale, con la possibilità, stanti alcune condizioni, di avere un’esigibilità immediata, ovvero di detrarre automaticamente il vantaggio fiscale dal primo F24 raggiungile. Anche per questa ragione, Xylem Water Solutions mette a disposizione la possibilità di ricevere gratuitamente una guida aggiornata sulle modalità di accesso al Credito d’Imposta.

Benché l’attenzione dei media sia focalizzata soprattutto sul Credito d’Imposta, Luigi Lavecchia (commercialista specializzato in finanza agevolata) ha illustrato come anche il Bonus Sud possa essere utilizzato per innovare i processi di depurazione e trattamento dell’acqua. Ottenere l’agevolazione, come ha spiegato Lavecchia con alcuni esempi pratici, è relativamente semplice, ma occorre affrontare una serie di calcoli per bilanciare correttamente le singole agevolazioni (Bonus Sud e Transizione 4.0 sono infatti cumulabili) per evitare di superare il limite del valore dell’investimento.

 

Due casi concreti

Al termine della parte tecnica e teorica, sono intervenuti Francesco Marchio – Amministratore Delegato presso Econet e Alessandro Di Maio –  Assistente di direzione di SPECIALACQUE, per illustrare due casi reali di innovazione, che hanno sfruttato proprio i vantaggi fiscali per ottimizzare la propria attività di depurazione, con vantaggi economici e ambientali.

Il webinar integrale è disponibile a questo link. Slide e guida aggiornata sulle modalità di accesso al Credito d’Imposta 4.0 per la depurazione possono essere chieste scrivendo una mail all’indirizzo agevolazioni4.0@bitmat.it