Anche gli UPS adottano le logiche 4.0

Il sistema LINK-UPS di Socomec permette il monitoraggio remoto per garantire continuità operativa, efficienza e sicurezza delle infrastrutture critiche

Il panorama energetico attuale è caratterizzato da un continuo aumento della domanda di energia e dall’ingresso nel mondo 4.0 che, attraverso una maggiore digitalizzazione, promuove lo sviluppo di soluzioni energetiche sostenibili e di servizi sempre più smart. Il potenziale valore dell’Internet of Things (IoT) si sta esplicitando in un incremento dell’efficienza e nello sviluppo di sistemi più automatizzati e centralizzati.

Anche nel mondo dell’energia, l’integrazione di strumenti avanzati di analisi con la più ampia infrastruttura digitale può portare a miglioramenti qualitativi in tempi più ridotti. La connessione delle macchine al Cloud permette lo stoccaggio centralizzato e la gestione dei dati. Questi diventano utili per l’elaborazione di statistiche e informazioni destinate ad un’analisi predittiva con lo scopo di individuare il tasso di probabilità per cui certi eventi potranno verificarsi in futuro.

I nuovi sviluppi del servizio LINK-UPS vanno proprio in questa direzione e sfruttano le potenzialità offerte dal Cloud per consentire l’interazione diretta e telematica della macchina con il centro assistenza, per il rilievo in tempo reale delle anomalie e la diagnosi a distanza.

 

Monitoraggio continuo

Viene così creata una connessione permanente tra i sistemi Critical Power, il call center Socomec e il tecnico reperibile più vicino, per permettere un costante aggiornamento sullo stato di salute dell’UPS ed un conseguente abbattimento dei rischi di downtime.

Inoltre al verificarsi di un evento anomalo, il ripristino immediato del sistema è favorito dal sistema di notifica automatica dell’allarme, dall’intervento rapido di una rete capillare di tecnici specialisti e da magazzini ricambi sparsi su tutto il territorio nazionale. Periodicamente, vengono messi a disposizione dell’utente finale dei report dettagliati sull’andamento dei parametri, le modalità di funzionamento e il log degli allarmi occorsi durante il periodo. Il tutto corredato da raccomandazioni tecniche degli specialisti Socomec, volte a migliorare la qualità totale del sistema.