SYNCHRO usa l’AI per generare margini e recuperare fino al 20% della produttività delle risorse nei processi logistici e a magazzino

Ubiquicom ha presentato la nuova soluzione SYNCHRO, progettata e sviluppata dall’R&D dell’azienda per il comparto logistico ad alta intensità.

SYNCHRO è una piattaforma per la logistica di magazzino che ottimizza e rende più efficienti i flussi di lavoro riducendo drasticamente i tempi e i costi di movimentazione aumentando la qualità dei livelli di servizio.

Tempo totale di movimentazione -20%

Nello specifico, il sistema permette di efficientare le sequenze di esecuzione delle missioni assegnate a ogni risorsa minimizzando le tratte percorse senza carico sulle forche generando risparmi fino al 20% in termini di tempo totale di movimentazione.

Il risparmio si può concretizzare in una riduzione del numero di carrelli utilizzati senza avere impatti sull’esecuzione delle missioni o in un incremento delle missioni che possono essere gestite nello stesso tempo e con le stesse risorse.

AI per assegnare risorse in modo ottimale

La nuova soluzione di Ubiquicom, recentemente inserita come unica azienda italiana nel “Magic Quadrant for Indoor Location Services, Global” di Gartner, si basa su sistemi di localizzazione e algoritmi di ottimizzazione estremamente performanti che sfruttano le potenzialità dell’intelligenza artificiale.

Le tecnologie alla base di SYNCHRO permettono di processare in maniera continua i dati relativi alla posizione dei mezzi di movimentazione e gli input generati dal WMS (Warehouse Management System) consentendo così di agire sulla sequenza di esecuzione delle missioni e assegnare le risorse in modo ottimale per rendere più efficienti i processi e razionalizzare e ottimizzare i costi.

Con SYNCHRO zero impatti sull’operatività a magazzino

La piattaforma SYNCHRO è basata su architetture e protocolli standard riconosciuti ed è progettata per integrarsi con la maggior parte dei WMS (Warehouse Management System) di mercato senza impatti sull’operatività e, se richiesto, senza modificare in alcun modo i processi già implementati dal personale che opera nel magazzino.

Inoltre, SYNCHRO soddisfa i requisiti tecnici previsti per i beni immateriali dal Piano Transizione 4.0 dando quindi diritto a importanti agevolazioni fiscali.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Stefano Sarasso, CEO di Ubiquicom: «SYNCHRO è una soluzione evoluta, pensata per supportare realtà già modernamente organizzate e tese all’efficienza dei processi operativi, dove è già significativa la presenza di sistemi di automazione ad integrare le operazioni umane. Abbiamo voluto sviluppare una soluzione che consentisse un ulteriore miglioramento dei processi ed è nata una piattaforma che sulla base dei primi test effettuati si presenta come disruptive per il settore, potendo generare margini di miglioramento eccezionali e un recupero fino al 20% della produttività delle risorse».

SYNCHRO è la prima di una serie di soluzioni verticali che Ubiquicom lancia sul mercato per gli operatori del material handling e della logistica che vogliano inserire l’Intelligenza Artificiale nei loro processi come vantaggio competitivo.