Mitsubishi Electric e SAP insieme per linee di produzione 4.0

Mostrati in occasione di SPS IPC Drives Italia, i benefici ottenibili attraverso la sinergia tra tecnologia meccanica e software evoluti

Tornate dal recente SPS IPC Drives Italia, svoltosi a Parma gli scorsi 28-30 maggio, Mitsubishi Electric e SAP hanno portato in mostra le potenzialità offerte dal fornire soluzioni a livello di campo, di controllo, di processo e di business, tutte interconnesse e accomunate dall’adozione di un unico protocollo di comunicazione.

Già unite dall’e-F@ctory Alliance in cui si concretizzano le potenzialità offerte dall’intesa tra le oltre 300 aziende che ne fanno parte, Mitsubishi Electric e SAP hanno mostrato i benefici in termini di business e customer experience ottenibili attraverso la sinergia tra tecnologia meccanica e software evoluti.

In un esempio concreto di Impresa Intelligente, la prima applicazione portata in mostra ha ricreato dal vivo una linea di produzione tipica del settore cosmetico. Presso gli spazi espositivi di Mitsubishi Electric nell’area Automazione Avanzata e di SAP, gli spettatori hanno potuto effettuare l’ordine di un omaggio personalizzato tramite una piattaforma di e-commerce basata su SAP Commerce Cloud.

L’ordine inviato alla linea di produzione, costituita dall’unione di tre macchine standard (grazie alla partnership con Tecnosas, Arca Etichette e IDM Automation), ha simulato un processo integrato di realizzazione completa ed è terminato quando con il visitatore pronto a ritirare il proprio omaggio presso lo stand indicato.

Ogni singola fase del processo è stata tracciata e monitorata. I dati di ogni pezzo sono stati raccolti nei diversi passaggi di lavorazione grazie alla piattaforma modulare di controllo iQ-R di Mitsubishi Electric e inviati a un sistema informativo aziendale basato su SAP Cloud Platform.

In questo caso, la linea è risultata flessibile, automatizzata e completamente interconnessa con il livello di Edge Computing.

La seconda applicazione, presente allo stand SAP era, invece, dedicata al settore Life Science, con due robot industriali chiamati a condividere lo spazio di lavoro, analizzando campioni contenenti liquido su quattro stazioni di controllo e fornendo cruscotti personalizzati, funzioni di manutenzione predittiva e funzioni di analisi, grazie al collegamento con SAP Cloud Platform, attraverso il sistema iQ-R multi CPU.